IAAPA
International Association Against Psychiatric Assault
 (
L'Associazione Internazionale Contro L'Assalto Psichiatrico)


Uwe Pankow, the writer of the minutes, puts his signature on them.

STATUTO

Premesso

- che poniamo come fondamento il riconoscimento della dignità dell'uomo  e degli uguali ed inalienabili  diritti  di tutti i membri della comunita' umana ponendoli come fondamento della libertà, della giustizia e della pace nel mondo
- che la negligenza spinta fino al disprezzo  per i diritti dell'uomo hanno provocato come ancora stanno provocando degli atti barbarici che oltraggiano  la coscienza di tutta l'umanita'
-  che auspichiamo l'avvento di un mondo in cui gli esseri umani godranno della libertà  di parola e   di fede religiosa  oltre  alla libertà dal terrore di violenze ed abusi alla persona, che consiste nella tutela contro l'incarcerazione arbitraria, la tortura e  contro il crimine contro la vita stessa  e la libertà  dal bisogno che è stata definitivamente sancita come  la primaria aspirazione umana
-  che è essenziale, garantire  ad ogni uomo che non  debba essere  costretto  a fare ricorso, come  estremo mezzo di leggittima difesa, alla ribellione contro la tirannia ed  l'opressione, che i diritti dell'uomo devono essere protetti dalle norme di legge

Prendiamo come punto di riferimento delle nostre azioni  le atrocita' del genocidio psichiatrico sistematico  nelle camere a gas " Aktion T4", che  è iniziata nel 1939 come campagna medico-biologica in Germania, seguita dai campi di sterminio in nella Polonia occupata.

Diamo risalto al fatto che la sconfitta e la condanna di quegli atti  barbarici , sia il caso più  aberrante della storia, uno  degli atti più disumani ed esempio esecrabile  delle violazioni delle norme  civili,  sono stati inoltre la base per la dichiarazione universale dell'ONU  dei diritti dell'uomo  nel  1948 dopo  il processo di Norimberga.

1. Nome e sede L'associazione è stabilita sotto il nome "dell'associazione internazionale contro le malattie
iatrogene e l'aggressione psichiatrica"

2. Scopi ed obiettivi
(A) L'associazione è composta da un gruppo di persone il cui  scopo è quello di abolire le
misure coercitive psichiatriche e tutto quello che concerne le tematiche che hanno a che fare con questa importante questione 
a) promuovere i principi dei diritti dell'uomo mentre sono definite nella dichiarazione universale dei diritti
dell'uomo delle Nazioni Unite datate  10 dicembre 1948 e tutti gli altri diritti dell'uomo fornisce costante informazione sull'argomento in linea con gli obiettivi e gli scopi di questa organizzazione
b) cooperando con le organizzazioni di diritti dell'uomo, in particolare con l'alto commissario per i diritti dell'uomo delle Nazioni Unite.
c) intraprendendo delle altre attivita ed iniziative  mira a contribuirne allo sviluppo attraverso  un lavoro a sostegno di questi stessi principi

(B) L'associazione è un'organizzazione internazionale di diritti dell'uomo nel campo della lotta  contro la coercizione psichiatrica. 
Invitando  tutti i membri della società civile umana a riconoscere i diritti fondamentali dell'autodeterminazione, della libertà e della dignità umana che è lo statuto giuridico ed appannaggio "di  ogni essere umano" - delle
persone che soffrono  della persecuzione e del pregiudizio psichiatrico, dell'incarcerazione psichiatrica e dalla tortura psichiatrica stessa. 
Particularmente  coloro che hanno subito   personalmente la persecuzione psichiatrica, l'incarcerazione o il sequestro di persona sotto forma di t.s.o. (terapia sanitaria obbligatoria)  e costretti ad assumere farmaci altamente tossici e dannosi per il sistema nervoso centrale e periferico con effetti altamente recidivanti; contro la loro volonta'. 
Chiunque abbia subito  la tortura psichiatrica o comunque sia interessato a tale argomento è benvenuto e invitato ad unirsi alla nostra  associazione.

Dichiariamo che:
a) Ogni essere umano è diverso e complementare agli altri è collegato e supportato da un altro essere umano 

b) Non c' è distinzione possibile fra i diritti  fondamentali di un essere umano da quelli di un altro, non importa come insolita una persona  possa apparire , pensare  e/o  esprimere i suoi pensieri.

c) Diamo risalto con ciò alla funzione degli articoli della dichiarazione  universale dell'uomo specialmente del primo  dei suoi articoli e  definire i diritti di base di ciascun essere umano.

d) Dichiariamo che l'uso del vocabolario psichiatrico  è una diffamazione antiscientifica ed una discriminazione biologica e razziale pseudo-medica ed una calunnia, particolarmente grave quando sostiene e si arroga il diritto descrivere il comportamento della persona come causato da un disordine del cervello,  di ordine medico-neurologico da trattare come una "malattia" su base organica o peggio genetica.

e) Dichiariamo e sanzioniamo come forme di tortura tutte le  le persecuzioni  psichiatriche, l'incarcerazione psichiatrica cosi come  atti ed intrusioni corporee quali i trattamenti farmacologici  psichiatrici forzati, quale il trattamento con  gli psicofarmaci neurolettici, gli electroshock, la psico-chirurgia, chiediamo la moratoria e l'abolizione di tutti i crimini psichiatrici che fanno capo a questi  punti ed altri da specificare. Questi sono stati definitivamente smascherati e considerati nella loro vera natura di  inganno scientifico tortura e pesante violazione dei diritti umani da personalità scientifiche  di ogni parte del  mondo criticando su basi medico statistiche il diritto all'esistenza stessa  della psichiatria coercitiva , con la sua tipica noncuranza della persona umana quando viene arbitrariamente  ritenuta mentalmente "incapace o inabile" dai professionisti pseudo-medici che si arrogano il diritto di sottoporre esseri umani a trattamenti racapriccianti e devastanti sia
per il fisico che per la mente . Dichiariamo illecita ed anticostituzionale la procedura che viene effettuata da professionisti medici  che usurpano il ruolo della magistratura ed illegale la procedura che consente di
imprigionare un essere umano che non ha commesso reato alcuno  in una istituzione medica denominata ospedale che puo essere estremamente più dannosa e devastante di qualsiasi carcere tradizioanale.

f) basandoci  sulle suddette affermazioni dichiariamo inoltre che la coercizione psichiatrica viene  attuata anche a scopi intimidatori  mentre è sancito  nella dichiarazione universale dei diritti dell'uomo che: Ogni dell'essere umano ha il diritto di base a non essere sottoposto a terrorismo psicologico ed alla libertà  da ingiustificate pressioni.

g) riconosciamo la psichiatria basata sulla coercizione e sulla violenza come crimine contro l'umanità, poiché rifiuta ai singoli individui la condizione di essere umano, dotati di diritti inalienabili, descrivendo la loro anima ad un modo biologico-medico come "malata" ed essendo portatori di  "una presunta malattia mentale di tipo "biologico-medica,  giustificando in tal modo legalmente tutte le forme della violenza contro individui impossibilitati a difendersi.

h) neghiamo che l'assemblea generale dell'ONU sia autorizzata a sostenere questa dottrina razziale biologica che va sotto il nome di: psichiatrica, per escludere una parte della famiglia umana dall'essere riconosciuta tale, mentre assieme alla societa' civile e tutti gli esseri umani degni di questa definizione  e noi quindi invitiamo le nazioni del mondo a lottare per abolire la risoluzione 46/119 delle Nazioni Unite  de 17 dicembre 1991.
Questa risoluzione viola i principi di base della dichiarazione universale dell'ONU dei diritti dell'uomo di 1948. Questa risoluzione è una violazione della  dignità insita in  tutti i membri della comunita' umana ed i loro diritti uguali ed inalienabili,  fondata sul principio  della libertà e basata sulla giustizia.

(C) L'associazione è democratica  e riconosce liberta'  religiosa e politica a tutti i suoi membri, comunque è basata anti sul principio di autodeterminazione dei popoli e dell'individuo e lotta contro la un biologizzazione  radicale della politica: negando lo stato giuridico "di essere umano"  da gruppi sociali non autorizzati dal diritto naturtale dell'uomo  e lottiamo contro altre discriminazioni portate avanti  per  motivi raziali o biologici.

3. Risorse Nel perseguimento degli obiettivi dell'associazione, tutte le discussioni, applicazioni e risoluzioni o associazioni-interne (basate su argomenti specifici)saranno possibilmenmte tradotte  e se necessario saranno pubblicate in inglese. In modo da ridurre le  spese  Internet sarà il mezzo di comunicazione per tutte le discussioni interne, le assemblee generali dei membri e l'approvazione delle risoluzioni. I costi quindi incontrati su  Internet saranno a carico dei membri stessi.  A causa della comunicazione esclusiva per mezzo del Internet non ci  saranno mai votazioni segrete. Per perseguire gli obiettivi dell'associazione, i contributi dei membri così come le donazioni ed i rendimentidi tutti i generi saranno a disposizione dell'associazione stessa .

4.  I membri Soltanto le persone fisiche possono diventare membro e devono dimostrare la loro identità per
mezzodi una copia di un documento personale (passaporto, carta di identità ) all'associazione e chi è preparato per comunicare con gli altri membri via il Internet. 
L'accettazione di nuovi membri può avvenire in qualunque momento. 
Le domande di insieme dei membri devono essere spedite  al segretariato, che le presenta per una decisione all'assemblea generale.

5. Regolamento interno Le dimissioni dall'associazione sono  in qualunque momento possibili e devono
 essere trasmessa per posta al segretariato.  Un membro può essere escluso dall'associazione tramite l'assemblea generale . Prima di un'esclusione, il membro deve essere sentito dall'assemblea generale dei membri.  Un motivo in particolare, che conduce all'esclusione dall'associazione, è la violazione del
diritto alla privacy.

6. Organi dell'associazione Gli organi dell'associazione sono: - l'assemblea generale dei membri secondo l'articolo 7; - il segretariato, che inoltre controllerà la contabilità e le finanze - il coordinatore dell'assemblea generale ed il suo delegato - rappresentanti dell'associazione, che per ogni operazione o progetto sarà determinata tramite l'assemblea generale secondo il loro mandato e che inoltre rappresenterà pubblicamente l'associazione. Questi rappresentanti possono essere anche  membri esterni autorizzati di un comitato costituito dai membri di associazione in una assemblea generale. - il compito  assegnato ad esempio con l'operazione di progettazione dei Web site dell'associazione con l'indirizzo del homepage:  www.iaapa.ch   come  organo ufficiale .

7. L'assemblea generale dei membri L'assemblea generale dei membri è il'più alto organo dell'associazione.  L'assemblea generale avviene almeno una volta all'anno, ma è preferibile che molte assemblee generali normali avvengono ogni anno. Le assemblee generali avvengono tramite incontri diretti o su Internet in una chatroom di IAAPA e le preparazioni per loro saranno fatte nel newsgroup di insieme dei membri. Le discussioni sulle decisioni possono avvenire sia via internet che in incontri diretti o tramite l'assemblea generale.  Almeno una volta all'anno il segretariato fornirà  una lista completa degli indirizzi correnti
E-mail dei membri.   Le risoluzioni riguardo ai cambiamenti agli statuti, alla dissoluzione di IAAPA o alla
relativa unione con un'altra organizzazione sono discusse dall'assemblea dei soci.
Il programma per l'assemblea generale seguente sarà inviato sulla homepage dell'associazione. 
I suggerimenti per l'ordine del giorno e le richieste all'assemblea generale saranno accettati fino a sei
giorni prima .  L'invio del programma è considerato come invito sufficiente per un'assemblea generale e non
richiede ulteriore forma scritta.
Per un'assemblea generale con  richiesta per "la dissoluzione dell'associazione" o "la fusione
con un'altra organizzazione", tutti i membri devono ricevere in anticipo un E-mail dal segretariato
quattro settimane prima con l'invito all'assemblea generale accennata.
All'interno dell'associazione una discussione aperta sulle argomentazioni e sulle opinioni per
ogni risoluzione e soggetto dell'ordine del giorno avverrà nel newsgroup durante i 6 giorni prima del voto
dell'assemblea generale.

L'assemblea generale ha in particolare la seguente autorità e poteri:

- obiezioni contro le delibere  dell'assemblea generale precedente;
- approvazione dell'ordine del giorno dell'assemblea generale
- selezione di un coordinatore dell'assemblea generale, per cui una rielezione è possibile
- selezione del segretariato, per cui una rielezione è possibile.
- selezione e distribuzione dei mandati di altri rappresentanti dell'associazione, per cui una rielezione è possibile.
- approvare il rapporto annuale del segretariato;
- approvare la contabilità annuale, la rassegna ed il  preventivo;
- approvazione degli organi; - decreto delle regolazioni;
- approvazione delle  risoluzioni dall'associazione;
- approvazione dei cambiamenti di risoluzioni a questi statuti
- approvazione della data e  delle risoluzioni in tempo di assemblea  generale  seguente  come
parte obbligatoria di ogni  assemblea  generale.
- approvazione delle risoluzioni sopra la dissoluzione dell'associazione o di fusione con un'altra organizzazione. Questa richiesta deve essere decisa tramite l'assemblea generale precedente.
- approvazione della risoluzione di indire un'assemblea generale per decidere di dissoluzione dell'associazione
- l'approvazione delle risoluzioni sopra l'uso della liquidazione continua nel caso della
dissoluzione dell'associazione.
- e qualsiasi altro elemento necessario ad effettuare le attività dell'organizzazione Ogni assemblea generale è valida,
- senza riferimento  a quanti membri partecipano
- di cui la data è decisa durante l'ultima assemblea generale e che saranno  avvertiti  in anticipo sul homepage dell'associazione almeno 6 giorni prima. 
L'assemblea generale durante cui si donvesse discuterte la dissoluzione dell'associazione o la fusione con
un'altra organizzazione, può decidere  la risoluzione soltanto con partecipazione almeno di 50 % dei membri. Tutte le assemblee generali sono condotte sul Internet o tramite incontri diretti dal coordinatore o in assenza di un suo delegato.

Tutte le risoluzioni saranno pubblicate sul Web site di International Association Against Psychiatric Assault  se entro un mese dall'assemblea generale nessuna risoluzione è stata contestata. Se un membro ha delle obiezioni contro le risoluzioni  o i risultati di voto, i dibattiti  vengono portati  avanti almeno fino all'assemblea generale seguente in cui la decisione è presa durante un ulteriore periodo di discussione.

Ogni membro nell'assemblea generale ha un voto.
L'approvazione delle risoluzioni nell'assemblea generale avviene con una maggioranza semplice
dei voti. Le risoluzioni riguardo a modifica degli statuti, dissoluzione dell'associazione o di
fusione con un'altra organizzazione richiede una maggioranza di 80% dei voti.

8. Il comitato esecutivo Il comitato esecutivo consiste di una o più persone, vale a dire di quei funzionari selezionati tramite l'assemblea generale ed è eletto ciascuno in ogni argomento per un massimo di due anni. La rielezione è ammissibile. La rassegna delle dimissioni  è in qualunque momento possibile.

I funzionari che rappresentano pubblicamente l'associazione, sono pubblicati con il loro
mandato e rispettivo indirizzo   E-mail sul homepage di IAAPA. Con questa pubblicazione, l'autorizzazione a firmare per l'associazione, è limitata al mandato rispettivo, e solo in tal caso diventa valida. Se diversi funzionari  ricevono insieme lo stesso mandato o formano un comitato, l'assemblea generale deve decidere chi è autorizzato a firmare per l'associazione ed in i che modo.

9. Il comitato di controllo Il comitato di controllo o del riesame consiste di una o piu  persone. Anche un ente di diritto legale, per esempio un'azienda di fiducia, può anche essere determinata tramite l'assemblea generale per essere il comitato di riesaminazione. Il comitato di riesaminazione è selezionato per due anni. La rielezione è ammissibile. Durante questa selezione la prossimità geografica al segretariato dovrebbe essere considerata. Una volta all'anno il comitato di riesaminazione stende un rapporto all'assemblea generale.
Durante l'anno può in qualunque momento richiedere l'accesso alla contabilità dell'associazione.

10. Debiti del membro e responsabilità legale I debiti annuali di insieme dei membri sono determinati un massimo una volta all'anno vicino dell'assemblea generale. I dovuto annuali di insieme dei membri ammontano a non più di 100 franchi svizzeri per il membro. L'associazione è responsabile soltanto fino alla somma del relativo capitale. La responsabilità personale è esclusa per tutti i membri.

11. Anno d'esercizio dell'associazione L'anno d'esercizio dell'associazione coincide con l'anno legale.

12. Dissoluzione dell'associazione Nel caso in cui l'associazione sia risolta, l'assemblea generale dei membri decide dell'uso di tutti i ricavati possibili di liquidazione, che devono essere donati ad un'istituzione dello stesso o dagli obiettivi simili. La distribuzione di questi  fra i membri è proibita a questo proposito, se nessuna risoluzione è fatta, i ricavati deve essere trasferita all'alto commissario per i diritti dell'uomo delle Nazioni Unite.

13. L'entrata in vigore degli statuti Questi statuti saranno presentati in occasione dell'assemblea generale dei fondatori il primo gennaio  2003 ed immediatamente attuati.

Il moderatore dell'assemblea generale durante l'assemblea generale dei
fondatori:
Comitato scientifico e soci onorari:
Gli altri membri o soci fondatori:
I soci o membri fondatori:

HOME